Servizi di tutela della salute fisica e psichica dei titolari e richiedenti protezione

F.A.R.I. 2 - Formare Assistere Riabilitare Inserire

Approvato dal Ministero dell’Interno a valere sui fondi FAMI 2014-2020
Periodo 2019-2021

Il progetto FARI 2 fa seguito al progetto FARI, conclusosi nel 2018.

Il progetto sarà realizzato nel triennio 2019-2021 e ha l’obiettivo di migliorare la capacità del servizio sanitario pubblico, del privato sociale e della medicina di assistenza primaria di dare risposte efficaci ai bisogni di salute fisica e mentale dei richiedenti e titolari di protezione internazionale presenti nel Lazio. Nell'ambito del progetto (promosso dalla ASL Roma1, Centro SAMIFO, Centro Astalli, Cittadinanzattiva, Programma Integra, ASL Roma 2-4-6, ASL di Roma, Latina, Rieti e Frosinone oltre che dal nostro istituto), il CeSPI si occuperà dell'analisi e del monitoraggio dei servizi di tutela della salute fisica e psichica dei titolari e richiedenti protezione

internazionale: analisi iniziale del sistema nel territorio laziale; monitoraggio dell'effettiva introduzione dei cambiamenti suggeriti dallo staff di progetto sulla base delle condizioni rilevate; valutazione intermedia dei cambiamenti avvenuti e dei loro effetti; valutazione finale dei cambiamenti avvenuti nelle ASL del Lazio a partire dalle raccomandazioni elaborate in sede di progetto.