Il progetto

 

 

logo_02_osservatorio_medit-mo_2_back.png

L’Osservatorio Mediterraneo-Medioriente nasce dall’idea di fornire analisi e contenuti sui principali eventi che animano la regione, con particolare attenzione ai temi di democratizzazione, regime change e trasformazione della società, evidenziando, nello specifico, il ruolo delle donne e delle nuove generazioni che si sono mobilitate nelle recenti proteste.

Inoltre l‘osservatorio punta al coinvolgimento di ricercatori, analisti ed esperti dell’area, con l’obiettivo di arricchire le analisi e creare uno spazio condiviso.

A chi si rivolge: l’Osservatorio si rivolge a istituzioni pubbliche, think tank, accademici e analisti, le cui ricerche si concentrano sulle dinamiche socio-politiche dell’area.

Inoltre, il progetto punta ad offrire un monitoraggio a tutto tondo, al fine di dare una chiave di lettura alternativa che punti a coinvolgere tutte le realtà protagoniste della regione.

Obiettivi e risultati: le attività dell’Osservatorio sono orientate a fornire un sistema integrato di informazioni (quantitative e qualitative) e una serie di strumenti utili a operatori, policy maker, analisti della regione e non e ricercatori che si occupano di processi di democratizzazione ed evoluzione delle dinamiche, analizzate nel suo complesso.

Materiali

L’Osservatorio produce materiali di ricerca e informazione. Di seguito puoi visualizzarli e scaricarli liberamente.

Coordinatore Osservatorio Mediterraneo e Medio Oriente
Giorgio Gomel
Economista, ex Direttore Studi e Relazioni Internazionali della Banca d'Italia,  ha studiato  Scienze Politiche all'Università di Torino ed Economia alla Columbia University di New York, E' stato membro di organismi economico-finanziari internazionali in ambito G7, G20 e UE.  Ha scritto saggi di economia e finanza internazionale, sviluppo economico, debito estero ed economia delle migrazioni. E' autore di articoli, interventi e studi sul Medio Oriente, in particolare sul conflitto israelo-palestinese. E' Presidente di Alliance for Middle East Peace Europe, una coalizione di oltre 100 ONG israelo-palestinesi che operano nella regione in ambiti educativo, sanitario, ambientale, di diritti umani.  

Contatti

+39 066990630
cespi@cespi.it
Piazza Venezia, 11 - 00187, Roma

Focus