Categoria: 
Rassegna

La Bosnia-Erzegovina prossima al voto è divisa da istanze identitarie

A cura di: 

Antonio Stango

20 Giugno 2022

La Bosnia-Erzegovina si sta preparando per l’importante appuntamento elettorale che, il 2 ottobre prossimo, vedrà l’elezione dei tre membri della presidenza congiunta della Repubblica e di altri organismi del paese. Il paese però, resta fortemente diviso dalle istanze identitarie portate avanti dalle diverse parti che lo compongono. Dragan Čović, leader dell’Unione Democratica Croata, partito di riferimento della popolazione croata in Bosnia, ha fortemente criticato la mancata riforma elettorale che avrebbe dovuto istituire i collegi su base etnica, per superare la scarsa rappresentanza in parlamento della popolazione croata, minoritaria nel paese.

Un'analisi di Antonio Stango per la Fondazione Leonardo